Dentista Milano – Via San Pietro all’Orto, 3

L’importanza della scheda parodontale – malattia paradontale

Ogni volta che visiti il ​​dentista è molto importante registrare su un grafico informazioni sulla tua salute orale – la scheda parodontale . Insieme al normale spazzolamento, all’uso di ausili interprossimali e alla profilassi di routine, la cartella parodontale è un aspetto importante nella vostra salute e cura orale generale.

Un grafico parodontale tiene traccia dei progressi della salute dei tessuti gengivali nel tempo.

I tuoi denti sono circondati dal tessuto osseo e gengivale. La presenza dell’infiammazione gengivale – gengivite, può progredire fino alla malattia parodontale in cui i tessuti gengivali sono compromessi e, in alcuni casi, si giunge ad una perdita ossea.
Il dentista controlla la malattia parodontale misurando la profondità del tessuto gengivale attorno a ciascun dente, che viene quindi registrato sulla cartella parodontale.
Se siamo in grado di misurare una “tasca” di meno di 3 mm attorno a ciascun dente senza sanguinamento, le tue gengive sono in ottima salute. Questa informazione per ciascun dente è registrata su un grafico parodontale. Esaminando questo grafico, possiamo vedere se un’area problematica è isolata o diffusa. Possiamo anche confrontare la tua salute gengivale durante la visita corrente a quella delle visite precedenti per determinare se la tua salute orale sta regredendo.

La malattia parodontale si verifica quando le gengive si allontanano maggiormente dai denti e si infiammano a causa dei batteri. La risposta immunitaria del corpo combatte i batteri e inizierà ad intaccare l’osso e il tessuto connettivo. Nella malattia parodontale avanzata, i denti possono presentare addirittura mobilità. I fattori di rischio per la malattia parodontale includono scarsa igiene orale, fumo, diabete, stress, farmaci che riducono il flusso di saliva, malattie come il cancro e una storia genetica della malattia parodontale.

Se la cartella parodontale rivela una malattia parodontale, può potenzialmente essere trattata con approcci non chirurgici. Una pulizia profonda è un punto di partenza nel trattamento. Questa pulizia profonda rimuoverà i batteri accumulati sotto la linea gengivale. Possono anche essere raccomandati risciacqui antibatterici e gel antibiotici.

Se si verificano sintomi di malattia parodontale, tra cui l’alitosi che non andrà via nonostante spazzolatura, gengive rosse o gonfiore, gengive sanguinanti, masticazione dolorosa, mobilità dei denti, saremmo lieti di ricevervi nel nostro Studio dentistico a Milano per una valutazione gratuita.

×

Dr. Ciobanu

In genere risponde entro un'ora

Tornerò presto

Ciao a tutti 👋
Sono il tuo medico Adina. Come posso aiutarti?
Contatta la Dr. Ciobanu:
chat