Dentista Milano – Via San Pietro all’Orto, 3

Ortodonzia per adulti Punti chiave da considerare!

Ortodonzia per adulti – allineamento denti adulti. Punti chiave da considerare prima di iniziare un trattamento ortodontico in età adulta!Sebbene l’infanzia sia il momento ideale per apportare cambiamenti nel posizionamento dei denti. Più adulti optano per il trattamento ortodontico al giorno d’oggi e stanno ottenendo ottimi risultati. L’American Association of Orthodontists nota che un paziente ortodontico su cinque ha più di 18 anni. Ci sono sempre più pazienti adulti di questi tempi che richiedono trattamenti ortodontici, e non è difficile capire perché. Gli apparecchi che si notano a malapena sono stati sviluppati per offrire agli adulti scelte più discrete quando si tratta di trattamento ortodontico. E molti adulti si rendono conto che investire in una trasformazione del sorriso può avere benefici significativi, socialmente e professionalmente. Raddrizzare i denti può essere una parte importante di quel processo di rinnovamento che aumenta la fiducia.

Ortodonzia per adulti: perché questa scelta?

Le ragioni per desiderare denti dritti nella vita adulta sono tante, in particolare perché i denti possono diventare più affollati o muoversi con l’età.

Altri motivi per scegliere l’ortodonzia per adulti:

  • un trattamento ortodontico eseguito in precedenza e non mantenuto con una contenzione o l’interruzione di essa;
  • alcuni problemi gengivali e così i tuoi denti si sono allentati e si sono mossi;
  • hai bisogno di un impianto dentale e lo spazio necessario per la corona deve essere creato o ricreato;
  • hai voglia di migliorare il tuo sorriso;
  • sei venuto a conoscenza che l’ortodonzia per adulti è possibile eseguirla a qualsiasi età.

I denti sani possono essere spostati a qualsiasi età, quindi non esiste un’età troppo avanzata per un trattamento ortodontico. Tuttavia, il trattamento ortodontico per adulti è diverso in due importanti aspetti:

Per prima cosa

La crescita e lo sviluppo delle mascelle è completa negli adulti.

I cambiamenti nell’effettiva struttura della mascella non possono essere realizzati attraverso gli apparecchi ortodontici nello stesso modo in cui si realizzano ad un bambino in crescita.In secondo luogo

La malattia parodontale (gengivale) è più diffusa negli adulti che nei bambini. Mentre si applicano gli apparecchi ortodontici, verranno applicate forze sui denti. In questo modo i denti si possono muovere attraverso l’osso circostante. La salute parodontale gioca un ruolo chiave in tutto questo; se i tessuti gengivali non sono sani durante il trattamento ortodontico, la perdita ossea può accadere e indebolire la prognosi a lungo termine dei denti. Quindi qualsiasi malattia gengivale deve essere curata e tenuta sotto controllo prima che inizi il trattamento ortodontico. E per mantenere la salute parodontale, è necessario assicurarsi di avere regolari pulizie professionali durante l’ortodonzia e mantenendo una buona igiene orale a casa. La differenza principale del trattamento ortodontico tra adulti ed adolescenti consiste nel fatto che questi ultimi sono ancora in crescita e questa crescita permette di risolvere la maggior parte dei problemi ortodontici. Per quanto riguarda gli adulti,  le ossa e la struttura del viso sono fissi e in alcuni casi solo un approccio chirurgico  o solo un approccio tramite le mini viti di ancoraggio in titanio  possono sistemare la situazione.

Nel caso in cui si trattasse di un adulto è fondamentale che le gengive e la zona parodontale dei denti siano in ottime condizioni  e senza malattie parodontali in quanto il trattamento ortodontico comporta rischi aggiuntivi di perdita dei tessuti molli e dell’osso circostante ai denti ( i bambini e gli adolescenti sono meno inclini a malattie gengivali rispetto agli adulti). In alcuni casi, gli adulti hanno assolutamente bisogno di un trattamento ortodontico prima di altri interventi (corone, faccette, ponti o impianti) per poter ottenere uno stato estetico e funzionale ideale.

Tipi di apparecchi utilizzati in Ortodonzia per adulti :

Tutti gli apparecchi ortodontici funzionano essenzialmente allo stesso modo: impiegando una forza leggera e costante per spostare i denti in un corretto allineamento. Ma come applichiamo queste forze può variare, dal momento che numerose innovazioni sono diventate disponibili negli ultimi anni. Apparecchi ortodontici meno visibili sono stati progettati per integrarsi più facilmente nello stile di vita personale e professionale di un adulto. I tipi di apparecchi ortodontici includono:

Attacchi in metallo tradizionali

Questo è l’apparecchio ortodontico tradizionale: attacchi in metallo incollati sulla parte anteriore dei denti. Un filo sottile attraversa gli attacchi ed è fissato su entrambe le estremità mediante bande metalliche che circondano un molare posteriore.

Attacchi estetici tradizionali

Invece di attacchi metallici molto evidenti, è possibile applicare quelli trasparenti in ceramica, plastica o una combinazione di entrambi. Sono meno visibili rispetto a quelli in metallo, ma sono più suscettibili alla rottura.

Allineatori trasparenti

In alternativa al tipo fisso di apparecchi ortodontici sopra menzionati, gli allineatori trasparenti sono rimovibili. In realtà sono una serie di mascherine in plastica trasparente che si adattano perfettamente ai denti. Ogni mascherina fa parte di una serie che muove i denti un po ‘alla volta finché non si trovano nella posizione corretta. Le mascherine sono progettate con l’aiuto di software informatici specializzati che generano un modello virtuale del morso.

Attacchi linguali invisibili

Questi attacchi metallici sono incollati nella parte posteriore dei denti (lato lingua) in modo che nessuno possa vederli. Questo è il lato positivo. Sul lato negativo: è più difficile abituarsi ad indossarli, e sono più costosi rispetto quelli tradizionali.

Il trattamento ortodontico per adulti è differente da quello per adolescenti?

In linee generali no, i denti possono essere spostati a qualsiasi età a condizione che i denti e le gengive siano sani. Le aspettative dell’ortodonzia per adulti possono essere diverse  rispetto a quelle di un adolescente.Per gli adolescenti ci sono più opzioni di trattamento essendo ancora in fase di sviluppo.

Ci sono alternative all’ortodonzia per adulti?

In alcuni pazienti può essere un’alternativa valida all’ortodonzia il trattamento con corone, faccette o impianti ( l’irregolarità dei denti viene risolta attraverso l’applicazione di essi), valutandone rischi e benefici. Questo approccio offre un risultato rapido e rappresenta una scelta valida in alcuni casi. Gli svantaggi: –          Necessità di preparare i denti – un processo distruttivo ed irreversibile –          Necessità di sostituire le protesi e gli impianti  nel corso degli anni –          Non sono indicati in tutte le situazioni in quanto possono danneggiare gravemente il tessuto dentale e gengivale

E’ necessario estrarre dei denti sani per effettuare l’ortodonzia per adulti?

In alcuni casi, le estrazioni sono necessarie per allineare i denti e correggere il morso.Un’alternativa potrebbe essere effettuare la tecnica dello “stripping”. Si tratta di rimuovere una quantità davvero minima dello smalto dalle superfici dei denti che sono in contatto con i denti vicini.Un’altra alternativa all’estrazione è rappresentata dall’espansione delle arcate dentali. In tutte e due le opzioni si valutano attentamente le condizioni in quanto ci sono limiti e controindicazioni entro i quali non è consigliato procedere.

Quanto dura un’ortodonzia per adulti?

Un raddrizzamento semplice potrebbe durare anche solo 6 mesi, a maggior ragione se la terapia è rivolta ai denti anteriori. La durata media del trattamento è di 1 o 2 anni.

Qual è la frequenza degli appuntamenti?

Solitamente è necessario fare una visita di controllo ogni 4 / 6 / 10 settimane, in base alla situazione iniziale e alla tecnica utilizzata.

È un trattamento doloroso l’ortodonzia per adulti?

All’inizio si percepisce un fastidio, che sparisce nell’arco di qualche giorno. I denti e le gengive potrebbero risultare sensibili poiché i denti si spostano. L’applicazione dell’apparecchio sui denti non comporta alcun dolore e non è necessaria alcuna anestesia.

Cosa succede quando gli attacchi vengono rimossi?

Una volta rimossi gli attacchi, i denti dovranno mantenere la posizione acquisita. La contenzione è dunque obbligatoria dopo l’ortodonzia per adulti attraverso mascherine rimovibili o fili di contenzione fissi.

×

Dr. Ciobanu

In genere risponde entro un'ora

Tornerò presto

Ciao a tutti 👋
Sono il tuo medico Adina. Come posso aiutarti?
Contatta la Dr. Ciobanu:
chat